Ci piaccion le frittelle!

IMG_3157
La bellezza dell’imperfezione
IMG_3158
Piccole e grandi mele, tutte buone e selvatiche
IMG_3159
Rita sotto il melo

frittelle

E’ ottobre inoltrato e raccogliamo tardivamente le meline o meglio melone dai nostri alberi. Eccole qui, tutte diverse una dall’altra: ci sono le piccolette e le giganti, tutte ugualmente buone e “selvatiche” perché lasciate crescere così come vengono.

Quale migliore scusa quindi per fare le frittelle di mela?!? Vi occorrono poche cose, normalmente le si hanno in casa:

  • 3 mele private del torsolo centrale e tagliate a fette
  • 120 grammi di zucchero (meglio sempre di canna integrale)
  • Abbondante olio di arachidi per friggere
  • Zucchero q.b
  • 200 grammi di farina
  • 100 ml di latte
  • 2 uova
  • un goccio di rum

Create la pastella con latte, uova, farina, zucchero e rum…Riscaldate l’olio in una bella padella, immergete le mele nella pastella poi pluf nell’olio. Una volta dorate fatele asciugare su un piatto con carta assorbente e cospargetele di zucchero. Sono buone sia calde che fredde e a noi ricordano tanto le merende fatte dalla nonna da piccini ma anche da grandi 🙂

Chiara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.